328-4198543

info@panigalli.it

Contattami
Contattami su WhatsApp

Ipnosi per dormire

Il riposo è uno dei nostri bisogno primari e comprendiamo la sua importanza solo quando la sua qualità diminuisce. Le preoccupazioni sono in grado di interferire con la fase iniziale del sonno rendendo difficile l'addormentamento, ma riescono anche a renderlo non sufficientemente ristoratore. In alcuni casi la difficoltà ad addormentarsi diventa essa stessa un problema. Il timore di non riuscire a ritrovare la tranquillità necessaria alimenta uno stato di tensione nel corpo e di eccessiva attività della mente. Si viene consì a creare una sorta di circolo vizioso e la conseguente eccessiva stanchezza aumenta i problemi. Tutti abbiamo fatto esperienza che un'eccessivo stato di stanchezza può impedire paradossalmente di addormentarsi.

Come agisce l'ipnosi

Quando uscire da questo circolo vizioso diventa difficile la terapia ipnotica può essere d'aiuto. Pur sapendo che per migliore il sonno occorrerebbe "non pensarci" il vortice dell'ansietà sembra impossibile da spezzare. L'ipnosi è utilizzata quindi per interrompere questo circolo vizioso sfruttando una condizione mentale che permette di superare la barriera della coscienza. Le suggestioni ipnotiche, entrando in profondità, favoriscono la produzione della condizione che la mente cosciente sa essere necessaria e che non riesce a realizzare.

Dr. Christian Panigalli

Psicologo Ipnoterapeuta

Sono laureato in Psicologia a Padova, specializzato all'AMISI di Milano, mi occupo di ipnosi da molti anni e procedo in questo modo. La prima seduta è composta da colloquio e ipnosi. Il colloquio per mettere a fuoco un obiettivo partendo da una problematica e la seduta ipnotica per cercare di ottenere un risultato. Successivamente è importante che il paziente verifichi se ha tratto beneficio dall'incontro in modo da valutare come procedere. Procedendo così, passo dopo passo, si possono evitare sedute inutili

Richiedi appuntamento o informazioni