Ipnosi e sport | Milano Bologna Roma Firenze Rimini Padova Genova Torino - Ipnosi per smettere di fumare - Ipnosi per dimagrire - Costi sedute psicoterapia ipnotica e tecniche per ipnotizzare

Lo sport e l'ipnosi

Si pensa abitualmente che uno sportivo di alto livello sia qualcosa di simile a una macchina di muscoli e tecnica e solo in questi ambiti si giochi la sua prestazione. In realtà la componente mentale ha un ruolo enorme e spesso è questa che fa realmente la differenza indipendentemente dalla disciplina praticata. Sembrerebbe che dubbi, insicurezze, timore delle critiche, ansia da prestazione possano colpire unicamente i medriocri e non impensierire i campioni, ma spesso è vero proprio il contrario. La pressione psicologica che deve sopportare uno sportivo di alto livello è molto più alta ed egli ha la necessità di essere forte mentalmente non meno di quanto lo sia fisicamente o dal punto di vista tecnico.
Il mio approccio è di solito quello di utilizzare lo stato ipnotico in seduta per fare in modo che l'atleta sia completamente autonomo nell'ambito della competizione. Nel caso, ad esempio, di una sport di squadra (calcio, basket, pallavolo, ecc.) dove non ci sono interruzioni risulterebbe assurdo pensare a qualcosa di simile ad un'auto-ipnosi per ritrovare una condizione mentale ideale. In questo caso quindi il condizionamento ipnotico dovrà agire indipendentemente dalla gestione cosciente delle attività di gara. Fermo restando che dentro la mente dell'atleta si giocherà una partita parallela nella quale si affolleranno insicurezze, la reazione agli errori, aggressività e rabbia, la percezione del dolore per i traumi fisici subiti, problematiche estranee all'attività sportiva, relazioni sentimentali, problematiche contrattuali, critiche dei giornalisti, tensioni con l'allenatore, schemi di gioco mal digeriti, desiderio di cambiare ruolo o modulo di gioco, competizione con qualche compagno di squadra, problemi di spogliatoio, ecc.
Qui, nella mente, si gioca il match che ha un effetto diretto sulla prestazione. Distrazione, tensione, sfiducia, rabbia, paura, aggressività, ansia, insicurezza. La gamma di possibilità è così ampia da non potere pensare di utilizzare l'ipnosi con uno sportivo in un modo predeterminato. Occorre conoscere quello che vive ed utilizzare la trance ipnotica adattandola al bisogno. Occorre capire il problema per potere preparare una soluzione. Il condizionamento ipnotico può allora rappresentare un'arma in più, può modificare alcune limitazioni mentali che rappresentano un freno rispetto alle proprie reali potenzialità facendo aumentare il rendimento in gara.

Home | Applicazioni | Richiesta