328-4198543

info@panigalli.it

Contattami
Contattami su WhatsApp

Emergenza sanitaria e sedute online

Le sedute online hanno attualmente un costo ridotto a causa dell'emergenza Covid -> info qui

Dimagrire con l'ipnosi

Il cibo è in grado di dare dipendenza in modo simile a quello che accade per una droga. Chi vive questa condizione da un lato sa benissimo cosa dovrebbe mangiare, spesso ha tentato innumerevoli diete, ma è attratto irresistibilmente verso alimenti dei quali non ha un reale bisogno. Sa di non avere fame, ma nonostante ciò non riesce a controllarsi.

Questo bisogno di cibo si lega poi a tante situazioni della vita e a svariate emozioni. Così sembra che mangiare possa rilassare, riempire dei vuoti, fare compagnia e che sia in grado di compensare le frustrazioni. Sembra... perché l'effetto è solamente temporaneo. Per alcuni momenti funziona, ma poi si finisce per rimanere sempre più prigionieri delle proprie abitudini. Sono più alibi che reali motivi.

Mentre il bisogno di mangiare aumenta la sazietà, assieme alla capacità ci controllarsi, diminuisce. Anche sapendo di essere sazi si smarrisce la capacità di cogliere il momento nel quale il cibo introdotto è sufficiente e, perduto questo riferimento, la condizione degenera. La massa corporea aumenta, si riduce l'attività fisica e il metabolismo rallenta. Vedere il proprio corpo in una condizione non ottimale riduce la stima di sè e, di conseguenza, la motivazione al cambiamento. Si attiva così una sorta di circolo vizioso.

Tante persone a questo punto deducono di avere poca stima si sè, scarsa volontà o addirittura un desiderio incoscio di punirsi: non è così. Si vive invece una condizione di dipendenza mentale a causa della quale si è attratti da ciò che non solo non è necessario, ma addirittura dannoso. Il problema è il cibo, più precisamente il problema è mangiare, il resto è solo una conseguenza.

Incominciare una dieta, spesso l'ennesima, è difficile perché richiede un grande sforzo di volontà con il rischio sempre in agguato di perdere in poco tempo i risultati ottenuti a prezzo di grandi sacrifici. In questo modo i fallimenti del passato diventano una zavorra sempre più grande e l'attrazione subdola di magiare senza controllo sempre più attraente.

Il problema

Anche se è il peso ad essere vissuto come il problema, esso è soltanto la conseguenza. La causa è la perdita di controllo. Questa non deriva dalla convinzione che il cibo rappresenti realmente un modo di risolvere i problemi o di rilassarsi, ma da un bisogno di mangiare sempre più prepotente il quale è in grado di prevalere sulla forza di volontà. Vedersi in sovrappesso ha poi un effetto dannoso sulla stima di sé e sulla volontà. Il cibo diventa il padrone.

La terapia

L'obiettivo di una terapia non può essere solamente quello di comunicare ciò che andrebbe fatto, il paziente di solito lo sa già molto bene. Lo scopo è quello di modificare le condizioni per le quali la condizione di dipendenza si mantiene. Liberare dal bisogno di cibo superfluo permettendo di ritrovare i reali bisogni del proprio corpo avvertiti naturalmente attraverso la sensazione della fame e della sazietà.

La mia procedura ipnotica

Grazie all'ipnosi è possibile comunicare in modo molto efficace delle suggestioni in grado di agire ad un livello mentale profondo. Svolgo così una seduta composta da colloquio e ipnosi lasciando al paziente la possibilità di verificare l'efficacia della terapia in modo da valutare insieme come procedere.

Dr. Christian Panigalli

Psicologo Ipnoterapeuta

Mi sono laureato in psicologia a Padova e successivamente specializzato in psicoterapia ipnotica all'AMISI di Milano. Durante il primo incontro svolgo un colloquio per mettere a fuoco il problema e contestualmente una seduta ipnotica. È importante che nei giorni seguenti il paziente verifichi se ha tratto un beneficio dalla terapia in modo da valutare come proseguire. Preferisco procedere così, passo dopo passo, per evitare il rischio di svolgere sedute inutili che non si traducano in un reale beneficio per i pazienti

Richiedi appuntamento o informazioni

A causa dell'emergenza sanitaria applico uno sconto alle sedute online. Specificare "seduta online" nella richiesta info sedute online